• Sort Blog:
  • All
  • aperitivo treviso
  • bar Treviso
  • Eventi Treviso
  • home-festival
  • migliori bar
  • musica treviso
  • osteria Treviso
  • parlano di noi
  • Senza categoria
  • vino treviso
fb

Treviso ospita Francis Bacon in centro città

Mostra “Francis Bacon, un viaggio nei mille volti dell’uomo moderno” a Treviso – dal 15 ottobre 2016 al 1° maggio 2017

Mostre novecentesche e vetrine pittoresche Treviso si riconferma città d’arte… nonché “urbs picta”

Sono meno di 10 minuti a piedi a dividere la storica osteria trevigiana ‘Al Botegon’ da Ca’ dei Carraresi, dove in esclusiva per il periodo che va dal 15 ottobre 2016 all’1 maggio 2017 il palazzo medievale situato nel centro storico di Treviso ospiterà l’importante mostra di Francis Bacon.

Figlio del Novecento e delle sue sofferenze, Bacon, pittore di origini irlandesi, nato a Dublino nel 1909, fu interprete della “maledizione del corpo e dell’anima”. La mostra è un viaggio nei mille volti dell’uomo moderno” che guiderà lo spettatore in un percorso alla ricerca di un senso, di una verità nel continuo mutare delle circostanze.
L’esposizione offrirà l’incredibile opportunità di “entrare nella mente” dell’artista, di comprenderne i dubbi, le angosce e le ragioni che lo spinsero a scegliere i suoi soggetti, attraverso l’analisi della Francis Bacon Collection of the Drawings Donated to Cristiano Lovatelli Ravarino, delineata all’interno di relazioni e vita privata che si intrecciano nella storia.
Le opere esposte comprenderanno la collezione italiana delle opere dell’artista irlandese: disegni, pastelli e collages donati da Bacon ad un intimo amico italiano. Saranno inoltre presenti opere di confronto di artisti del calibro di Burri, Manzoni, Fontana, che inviteranno il visitatore alla riflessione sulla coscienza e sull’esistenza.

Potete visitare la mostra presso la Casa dei Carraresi in via Palestro nel cuore di Treviso.
Gli orari sono i seguenti: dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00. Il sabato e la domenica dalle 10.00 alle 20.00.
Per ulteriori informazioni, o per conoscere i giorni di chiusura, visitate il sito casadeicarraresi.it

Se avete voglia di una pausa sfiziosa e all’insegna della tradizione, non potete non fare tappa in una delle osterie più antiche della città di Treviso: l’Antica Osteria Al Botegon. In questo locale  si mangiano le specialità e i piatti tipici trevigiani, sorseggiando del buon vino o un aperitivo. La sera, la piazza è spesso animata da serate di musica dal vivo e gente di tutte le età. Vi aspettiamo!

 

 

Antica Osteria Al Botegon
Viale Burchiellati 7,
Treviso

| INFO E PRENOTAZIONI |

Mail. info@botegon.com
Tel. 0422.548345 – 3342467287
www.botegon.com

 

Francis Bacon a Treviso

 

Un saluto agli amici del TCBF (Treviso Comic Book Festival) che in occasione della mostra Francis Bacon hanno dipinto la vetrina del “Botte”.

 

festival-treviso

Festival a Treviso, non solo musica !

Festival a Treviso, non solo musica !

I cinque giorni di musica, arte e divertimento che ci ha regalato a inizio settembre l’Home Festival in zona Dogana sono indimenticabili e diciamo la verità… ci mancano già! Un pò come l’estate!

L’edizione 2016 ha ospitato artisti di livello mondiale. Il successo di pubblico parla chiaro: in 88 mila nei cinque giorni di eventi. “E’ già tempo di pensare alla prossima edizione” queste le parole del founder Amedeo Lombardi.

HF2016 è inoltre candidato a Best Medium-Sized Festival agli European Festival Awards, potete votarlo al link che segue: https://goo.gl/192ZNI.

Ma nella bella città d’arte non è solo la musica ad essere al centro dell’attenzione, da domani avrà inizio anche un interessante festival letterario che prende il nome di Carta Carbone.

Con solo due edizioni si è già ritagliato il proprio spazio nel panorama dei festival letterari italiani. L’iniziativa culturale animerà la città nei giorni 13, 14, 15 e 16 ottobre.

Il festival dell’autobiografia aprirà l’autunno cittadino con tanti autori, eventi letterari, incontri di approfondimento nelle piazze e nei luoghi simbolo trevigiani.

Nell’ammirare gli scrittori di strada che si aggireranno tra le piazze della città, nel leggere i racconti di narrativa autobiografica presso l’Auditorium Santa Caterina e nel partecipare ai laboratori che si svolgeranno al Chiostro Ex Umberto I°, non possiamo che consigliarvi di fermarvi all’Antica Osteria “Al Botegon”, per concedervi una pausa, magari a pranzo, o nell’ora dell’aperitivo.

Lo storico locale a Porta San Tomaso è il punto di ritrovo per i giovani e non, in centro città, con una meravigliosa veduta della storica porta è spesso teatro di eventi e musica dal vivo.

Per consultare tutte le iniziative in programma, collegatevi alla pagina Facebook Osteriabotegon/events o al sito botegon.com/eventi.

Festival a Treviso, non solo musica !

Antica Osteria Al Botegon
Viale Burchiellati 7,
Treviso

| INFO E PRENOTAZIONI |

Mail. info@botegon.com
Tel. 0422.548345 – 3342467287
www.botegon.com

Treviso boxe

Porta San Tomaso: storia, divertimento e sport

Qualche cenno storico…

È certamente la più maestosa delle “porte” trevigiane, interamente rivestita da elementi decorativi in pietra d’Istria. Il leone di San Marco spicca al centro del fronte esterno ed il tutto è concluso da una peculiare cupola in legno e piombo…. Stiamo parlando della meravigliosa Porta San Tomaso che si apre sulle mura cinquecentesche di Treviso.

 

porta san tomaso

Tutti pensano che la statua presente sopra la porta rappresenti San Tomaso, e invece….

La porta fu eretta nel 1518 dal podestà Paolo Nani (doveva infatti chiamarsi “porta Nana” ed è sovrastata da una statua raffigurante San Paolo) su progetto, forse, di Guglielmo Bergamasco. Il nome rimanda a una vicina chiesa dedicata a San Tommaso di Canterbury, andata distrutta.

Svelato l’arcano! La statua che vedete in alto alla porta è la raffigurazione di Paolo di Tarso, noto come San Paolo, scrittore e teologo cristiano. (Tratto da treccani.it/enciclopedia)

 

Qualche news…

Come ogni trevigiano ben sa, Porta San Tomaso a Treviso, è ormai da tempo, un luogo di riferimento per la gente di ogni età che voglia fermarsi a fare una pausa, staccare dalla stressante routine, per rilassarsi stuzzicando qualcosa e sorseggiando un buon prosecco, o uno spritz. Proprio così, perché sotto Porta San Tomaso, c’è l’Antica Osteria Al Botegon, dal 1890 l’osteria nel cuore di Treviso, punto di ritrovo per i giovani, tappa fissa per i signori del posto, e un pit stop per gli stranieri.

Ma Antica osteria al Botegon, non è un semplice bar, perché ogni settimana propone intrattenimento di ogni genere: serate a tema, concerti, dj set, degustazioni e perfino sport!

Proprio così! Il 16 luglio sotto porta San Tomaso ci sarà il II° TROFEO CITTÀ DI TREVISO – INCONTRI DI BOXE.

L’ ASD Treviso Ring e Ma.Da organizzano presso Porta San Tomaso a Treviso, il “II° Trofeo Città di Treviso”, un evento sportivo incentrato sulla nobile arte della boxe.

Nel ring vedremo sfidarsi numerosi pugili, come ad esempio Flavia Severin, più volte campionessa italiana di Pugilato. Per chi non vuole perdere questo appuntamento esclusivo, gli incontri avranno inizio alle ore 17.00, a seguire musica dal vivo con gli Exibeat e dj Set.

L’iniziativa non è dedicata solamente all’ambito sportivo, ma interessa anche quello enogastronomico. Verranno infatti promossi prodotti tipici locali, come birra e salumi, in collaborazione con l’Osteria trevigiana “Al Botegon”.

Non ci resta che lasciarvi il link dell’evento per seguire tutti gli aggiornamenti ☛ San Tomaso Boxe

In attesa di sostenere i pugili che si sfideranno sul ring in questo torneo, vi aspettiamo numerosi per godetevi l’aperitivo in questo meraviglioso angolo d’arte cinquecentesca!

 

Porta San Tomaso: storia, divertimento e sport

birra treviso

12 motivi per cui la birra fa bene alla salute

Una birra fredda è la bibita perfetta da gustare in estate o in quelle giornate dal caldo soffocante. Tradizionalmente, questa bevanda viene anche associata alle feste, ai momenti in famiglia, alle celebrazioni o alle riunioni tra amici. Tuttavia, ciò che pochi sanno è che, oltre ad essere molto rinfrescante, la birra ha effetti positivi sull’organismo, se consumata con moderazione.

Gli esperti sconsigliano il consumo di birra, poiché spesso i pazienti credono che, proprio perché fa bene alla salute, possono berne a dismisura. Ciononostante, è stato dimostrato che bere una o due birre migliora la salute. Un altro motivo per limitare il consumo di birra, evitando così problemi di salute, è il fatto che può contenere fino a 220 calorie a porzione, in base alla marca. Ora che abbiamo chiari questi concetti, vediamo i 12 motivi per cui la birra fa bene alla salute.

1- Combatte l’insonnia

La birra contiene due componenti conosciuti come acido nicotinico e lattoflavina, che aiutano a conciliare il sonno. Questo è il motivo per cui, a volte, dopo aver bevuto una birra si inizia ad avere sonno.

 

2- Rilassa i piedi

Dopo una lunga giornata stancante, i piedi sono esausti e, spesso, gonfi. Per poterli rilassare, vi consigliamo di immergerli nella birra. Grazie al suo effetto effervescente, questa bevanda aiuta i piedi a rilassarsi poco a poco.

 

3- Riduce lo stress

Stando a un rapporto della Mayo Clinic americana, il consumo moderato di birra aiuta a combattere lo stress e l’ansia. Il consumo massimo consigliato per le donne è di 236 ml al giorno, mentre per gli uomini è di 473 ml.

 

4- Pelle più sana

La birra contiene vitamine e antiossidanti che migliorano la salute della pelle, ad eliminare le impurità e a stimolarne la rigenerazione. La birra è uno dei trattamenti per il viso usato nelle spa europee proprio per queste sue proprietà.

 

5- Menopausa

L’alto contenuto di flavonoidi della birra è collegato all’aumento di calcitonina, essenziale per prevenire i danni alle ossa dopo la menopausa. Agisce anche come potente antiossidante in grado di prevenire l’invecchiamento precoce.

 

6- Protegge il cuore

Bere birra con moderazione aiuta a ridurre il rischio di soffrire di attacchi di cuore di un 40-60%. È stato dimostrato che il lievito di birra aiuta a ridurre il colesterolo “cattivo”, previene l’ostruzione delle arterie, impedisce la formazione di coaguli e migliora la salute generale del sistema cardiovascolare.

 

7- Migliora la memoria

Vari studi hanno dimostrato che il contenuto di silicio della birra previene i problemi cognitivi e la perdita della memoria. Secondo uno di questi studi, coloro che consumano birra in modo moderato corrono un rischio minore di soffrire di Alzheimer.

 

8- Protegge i reni

Bere una o due birre al giorno aiuta a mantenere i reni sani. Uno studio condotto in Finlandia ha dimostrato che il consumo di una bottiglia di birra può ridurre del 40% il rischio di soffrire di calcoli renali. I suoi benefici si devono ai luppoli, che rafforzano il calcio delle ossa.

 

9- Migliora la digestione

La birra è una ricca fonte di fibre che agiscono come lassativo naturale. A differenza di altre bevande alcoliche che non contengono fibre, la birra facilita il transito intestinale e previene problemi gastrici e intestinali, come la stitichezza o la diarrea.

 

10- È ricca di vitamine del gruppo B

Questa bevanda è una ricca fonte di vitamine del gruppo B. La birra scura, in particolare, contiene vitamina B3, B6 e acido folico (B9). La vitamina B3 ha un ruolo molto importante nella riparazione cellulare, mentre la vitamina B6 aiuta a combattere i dolori della sindrome premestruale. L’acido folico, invece, si è dimostrato molto utile per prevenire il cancro del colon-retto.

 

11- Migliora la vista

Vari studi condotti negli Stati Uniti e in Canada hanno scoperto che bere un paio di birre al giorno riduce il rischio di soffrire di cataratte. Questa proprietà è particolarmente importante per coloro che soffrono di diabete, poiché corrono un rischio maggiore di sviluppare questo problema della vista.

 

12- Rimedio contro il raffreddore

Bere birra calda quando si è raffreddati aiuta a controllare i sintomi di questa malattia e ad accelerare la guarigione. L’orzo caldo stimola la circolazione sanguigna e la respirazione, riducendo i dolori muscolari e rafforzando il sistema immunitario.

Procedimento

Riscaldate una bottiglia di birra a bagnomaria e poi aggiungete quattro cucchiai di miele.

 

(articolo tratto da Vivere più Sani)

 

Siete ancora seduti davanti al Pc?

L’Osteria Al Botegon vi aspetta per farvi provare delle birre davvero speciali. Dalle PEDAVENA classica e per caduta, alle BALADIN e per finire con le 32 VIA DEI BIRRAI.

 

 

Colorful cocktails close up

I 5 cocktail più bevuti dai trevigiani

Inizia il caldo, il sole in città fa venire voglia di bere qualcosa di fresco.

L’aperitivo a Treviso è risaputo sia un must.

Oggi, vi presentiamo la top 5 dei cocktail pre e post dinner più bevuti dai trevigiani e che in un buon bar non possono assolutamente mancare:

 

1- SPRITZ APEROL

Diversamente da ciò che pensano in molti, lo spritz aperol non è solo un aperitivo alcolico a base di aperol, prosecco e seltz, ma è diventato un vero e proprio cocktail ufficiale della IBA (International Bartenders Association).

Lo spritz Aperol è molto veloce da preparare e l’aroma di arancia lo rende indicato per tutti i periodi dell’anno. È sicuramente il cocktail in assoluto più richiesto e bevuto dai trevigiani!

 

spritz Botegon

 

2- MOJITO

L’origine della bevanda è cubana e pare che il primo esecutore conosciuto sarebbe Attilio De La Fuente, un famoso barman che gestiva il bar “Bodeguita del medio” a L’Avana. Si racconta che costui amasse tanto il suo lavoro da mescolare i cocktail fino a stancarsi.

Il mojito è una bevanda dissetante creata con ingredienti molto semplici: lime, zucchero di canna raffinato (quindi bianco), acqua gassata, rum bianco e naturalmente la hierba buena che possiamo tranquillamente sostituire con della menta fresca, visto che la hierba buena cresce solamente a Cuba.

 

mojito treviso

 

3- MOSCOW MULE

Il Moscow Mule è uno dei cocktail più famosi in assoluto, un pilastro della storia dei miscelati nonché uno dei long drink più in voga del momento e richiestissimo dai Trevigiani.

Il Moscow Mule ha un tenore alcolico non troppo alto, la bevanda, dissetante per eccellenza, grazie alla nota pungente dello zenzero, è composta da vodka, ginger beer e succo di lime, con una fetta di lime come guarnizione. Senza spiegarvi la lunga storia di questo top cocktail, vi spifferiamo che inizialmente fu conosciuto come Vodka Buck, ma non avendo grande successo fu poi cambiato in Moscow Mule, lanciando il drink con un bicchiere speciale dedicato, una tazza di rame con disegnato un mulo. E da qui, il drink prese il volo.

 

moscow mule treviso

 

4- LONG ISLAND ICED TEA

Il Long Island Iced Tea è uno tra i cocktail più alcolici che ci siano in circolazione. È composto da vodka, tequila, rum bianco, Triple Sec e per finire gin, con aggiunta di sciroppo di zucchero, succo di limone fresco e coca cola.

Deve il suo nome non alla presenza effettiva di tè freddo, ma all’aspetto finale della preparazione e al sapore che assomiglia a quello del tè. L’avete mai assaggiato? Chi sostiene il contrario non ha bevuto un buon Long Island fatto come si deve!

 

long island treviso

 

5- CAIPIROSKA

La Caipiroska è un altro cocktail richiestissimo nella ridente cittadina trevigiana, soprattutto nel periodo estivo e meglio se alla fragola. Questo drink è una rivisitazione abbastanza moderna della Caipirinha, cocktail “storico”, originario del Brasile, a base di Cachaca (distillato della canna da zucchero).
La preparazione e gli ingredienti del cocktail sono: lime, zucchero di canna, ghiaccio, Vodka secca e aggiunta di fragole. La Caipiroska alla fragola è il cocktail ideale per dedicare un momento di dolcezza ad ogni cliente.

 

caipiroska fragola

 

Ora che abbiamo visto quali sono I 5 cocktail più bevuti dai trevigiani, non resta che trovare i giusti abbinamenti con il cibo. Ad ognuno di questi drink si può abbinare qualche dolcetto fatto in casa, o per chi preferisce qualcosa di salato, può scegliere tra la vasta scelta di cichetti che potete trovare ammirando la vetrina dell’Antica Osteria Al Botegon. Venite a provarli, ne rimarrete entusiasti!

Nel frattempo, avete scelto il vostro cocktail preferito?

spritz best

Lo Spritz: una moda, un “must” o vera tradizione?

Spritz Aperitivo a Treviso, il must del triveneto

Vi siete mai chiesti se lo spritz è una semplice moda tipica dell’Aperitivo trevigiano? Se si tratta di un must del quale non si può fare a meno quando si è in compagnia o quando si ha semplicemente voglia di sorseggiare qualcosa di fresco, perfetto in ogni occasione? E se andassimo un po’ indietro nel tempo e vi dicessimo che questo aperitivo ha una storia che solo i veri amanti dello spritz conoscono.

Ma come nasce lo Spritz? A metà dell’800, nei territori veneti sotto il dominio del regno austro ungarico, gli austriaci per stemperare l’elevata gradazione alcolica dei vini veneti, li avrebbero allungati con selz o acqua frizzante. Con una spruzzatina d’acqua il vino scivolava molto meglio e così nacque lo Spritz, dal tedesco spritzen (spruzzare).

Con l’andare del tempo la ‘ricetta’ dello Spritz ha subito molte influenze. Se oggi entrate in un bar e ordinate uno Spritz vi verrà servito un bicchiere con prosecco, acqua gassata e… e qui si apre un mondo!

“CITTÀ CHE VAI, APERITIVO CHE TROVI”!

Se chiedete uno Spritz a Treviso vi verrà servito un calice con ghiaccio, Prosecco, Aperol, Selz e una fettina d’arancia, qualcuno aggiunge anche l’oliva. Ma se vi spostate verso Padova, Venezia o addirittura in Friuli, in diversi locali il vino in genere è fermo e al posto dell’Aperol, si prediligono Campari, Select o Cynar. Un’alternativa che arriva dal Trentino, e che riscuote sempre grande successo è il freschissimo Spritz Hugo, con qualche fogliolina di menta e sciroppo di sambuco al posto dell’Aperol, irresistibile!

Dello Spritz esistono indubbiamente molte varianti, ma a prescindere dal bitter che si scelga, resta sempre l’aperitivo d’eccellenza al quale abbinare cibi di ogni genere. Noi vi consigliamo finger food e cicchetti. All’Antica Osteria Al Botegon a Treviso ne troverete una valanga! ( Scopri il menu ) .Venite a provarli, e buon Aperitivo!

PortaSanTomaso3mod

Treviso arte cultura e tradizione

TREVISO UNA CORNICE D’ARTE E DI MOSTRE

Treviso è una città da visitare in qualsiasi stagione, con il passo lento di chi vuole assaporarne ogni angolo, scoprire scorci originali, respirare la tranquilla vita cittadina.

Dicono che “se la vedi t’innamori” ed è proprio così, perché Treviso oltre ad essere una città d’arte da visitare almeno una volta nella vita, propone importanti mostre che suscitano l’interesse non solo dei trevigiani, ma anche di molti turisti.

Da non perdere è “Venere nelle terre del Canova” dove la bellezza è di casa. Una mostra nell’esaltazione del bel vivere, nella promozione e valorizzazione del territorio.

Considerevole interesse ha riscontrato la mostra dedicata a Maurits Cornelis Escher approdata al Museo di Santa Caterina a Treviso verso fine ottobre e conclusasi i primi di aprile. Anche la mostra di “El Greco in italia, metamorfosi di un genio” ha riscosso notevole successo, tanto da essere prorogata fino al 1° maggio a Ca’ dei Carraresi.

L’arte e la storia che caratterizzano Treviso si possono rivivere non solo visitando i musei, ma anche in alcuni locali storici e osterie del centro città.

Se ci si vuole svagare e prendere una pausa, magari degustando un buon calice di vino, o le specialità locali a pochi passi da Ca’ dei Carraresi e dal Museo di Santa Caterina a Treviso, l’Antica Osteria Al Botegon è il luogo ideale! E’ l’autentica osteria trevigiana dove respirare tradizione, gustando l’identità culturale e gastronomica del luogo. Si possono assaporare le specialità del posto e di una volta in base alla stagionalità. Ma il momento migliore è decisamente quello dell’aperitivo. Tra uno Spritz, un Prosecco e qualche cichetto si crea un incontro di epoche che attrae gente da ogni parte della città. Esclusiva è l’atmosfera della domenica sera all’Osteria Al Botegon, sotto Porta San Tomaso, dove trascorrere una piacevole serata in compagnia con aperitivo e dj set dalle ore 18.

 

vinitaly-2012

VINITALY E DEGUSTAZIONI A TREVISO

VINITALY

Si rinnova il tanto atteso appuntamento con il più grande Salone italiano del Vino e dei Distillati, dal 10 al 13 Aprile 2016 a Verona riapre VINITALY, giunto alla cinquantesima edizione!
Vinitaly è la manifestazione che più d’ogni altra ha scandito l’evoluzione del sistema vitivinicolo nazionale ed internazionale, contribuendo a fare del vino una delle più coinvolgenti e dinamiche realtà del settore primario.
Il programma completo di eventi, spettacoli e degustazioni è online su www.vinitaly.com

TREVISO e VINITALY – NON SOLO VINO!
Assieme alla Camera di Commercio di Treviso alla 50esima edizione della fiera Vinitaly di Verona dal 10 al 13 aprile saranno presenti, nel padiglione 4 del Veneto importanti cantine come: Val D’Oca, Bonotto Delle Tezze, Fattori, Nicolis, Bortolomiol, Torre Maschia…
Se volete partecipare al Vinitaly senza preoccuparvi dell’organizzazione, potete mettetevi in contatto con l’AIS (Associazione Italiana sommelier). La delegazione organizza infatti una giornata al Vinitaly con partenza da Treviso in pullman lunedì 11 aprile alle ore 7:45 e rientro alle ore 19:30. Tutte le informazioni su www.aisveneto.it

Per tutti coloro che volessero assaggiare i grandi vini veneti senza doversi recare al Vinitaly, possono trovarli all’Antica Osteria Al Botegon, in Viale Burchiellati n. 7 a Treviso. Lo staff sarà lieto di consigliarvi tra una vasta scelta che va dai vini bianchi e rossi, alle bollicine.

Non perdete le serate di degustazioni che l’Osteria Botegon propone periodicamente. Il prossimo appuntamento è il 14 aprile con la cantina Zaccagnini, aperitivo con degustazione di vini e cicchetti speciali. Per maggiori informazioni www.botegon.com
E allora CIN CIN!

VINITALY 
As in previous years, we are happy to welcome you at Vinitaly in Verona, the largest event dedicated to the world of wine in Italy, which got to its 50th edition and will take place from 10th to 13th April!
Vinitaly is the event that more than any other has marked the evolution of the wine system on a national and international scale, making wine one of the most exciting and dynamic realities in the primary sector.
The complete programme of events, exhibitions and tastings is available at www.vinitaly.com

TREVISO and VINITALY – NOT ONLY WINE!
Both Treviso’s Chamber of Commerce and some important wineries like Val D’Oca, Bonotto Delle Tezze, Fattori, Nicolis, Bortolomiol, Torre Maschia will be present in pavilion 4 (Veneto) at Vinitaly, the 50th International Wine & Spirits Exhibition, held in Verona from 10th to 13th April.

If you want to go to Vinitaly without worrying about the organization, you can get in touch with AIS (Associazione Italiana sommelier – Italian Sommelier Association). AIS organizes a coach which will leave from Treviso on Monday, April 11th at 7:45 am and will return at 7:30 pm.
For further details visit www.aisveneto.it

If you want to taste all the great wines Veneto can offer, but you can’t go to Vinitaly, come and visit us!
You can find us at Antica Osteria Al Botegon , Viale Burchiellati n.7 -Treviso. Our staff will serve you the best wines, choosing from a wide selection which ranges from red and white wines, to sparkling ones.

Don’t miss the tasting nights Osteria Botegon organizes periodically. The next appointment is on 14th April with Cantina Zaccagnini: enjoy an aperitivo with the tasting of special wines and finger food! Visit www.botegon.com for more information.
CHEERS !

 

A.d.S.

San Tomaso Back Home 2016

San Tomaso Back Home Aperitivo a Treviso

SAN TOMASO BACK HOME  -TERZA EDIZIONE-

A partire dalla seconda settimana di aprile a Porta San Tomaso nella ridente Treviso torna l’aperitivo all’insegna della musica e del divertimento. La collaborazione di tre grandi locali della movida trevigiana daranno vita ad una serie di imperdibili serate di musica dal vivo con gruppi che si esibiranno “live” nella cornice di Porta san Tomaso. In anteprima alcuni nomi: Kollettivo Stesi il 20 aprile, Charlie and the Superbad News il 27 aprile, El Cuento de la Chica y la Tequila e Shaman’s Blues rispettivamente il 4 e 11 maggio.

Ogni mercoledì sera musica dal vivo nel cuore della città fino al mese di agosto: una grande varietà di artisti che sapranno intrattenere il pubblico durante e dopo l’aperitivo fino a notte fonda. Ad ogni band seguirà uno speciale dj Set.

Gli artefici dei gettonati mercoledì sera sono i locali Home Rock Bar con AIRSTREAM e COCKTAIL ON THE ROAD, Antica Osteria “Al Botegon” STREET FOODQUALITY DRINKS e TVB BURGER GOURMET.

Non perdetevi la rassegna più cool della stagione! Da mercoledì 13 aprile ore 18:00 aperitivo, spritz, cocktail, cicchetti, e tanta bella musica!

E se siete dei veri music addicted seguite tutti gli aggiornamenti dell’ Home Festival su www.homefestival.eu, la manifestazione annuale che si tiene a Treviso diventata in pochi anni la più grande d’Italia.

Aperitivo Musica Treviso ? Ti aspettiamo tutti i mercoledì al San Tomaso Back Home !