• Sort Blog:
  • All
  • aperitivo treviso
  • bar Treviso
  • Eventi Treviso
  • home-festival
  • migliori bar
  • musica treviso
  • osteria Treviso
  • parlano di noi
  • Senza categoria
  • vino treviso
venerdì sera a treviso

ILvenerdì al Botegon, l’aperitivo a Treviso con musica e dj set

ILvenerdì Al Botegon, Antica Osteria “Al Botegon” ti propone serate nelle quali potrai gustare dei freschi cocktail pestati, birra ovviamente vino e musica, tanta musica con dj set.

Cosa aspetti! Il venerdì sera a Treviso, anche quest’anno è firmato Antica Osteria “Al Botegon”, trovi l’evento anche nella nostra pagina facebook, le date previste saranno:

  • 23 giugno
  • 30 giugno
  • 07 luglio
  • 14 luglio

 

ILvenerdì Al Botegon, aperitivo a Treviso, Cocktail pestati e birra

ILvenerdì Al Botegon troverai tutti i grandi classici dell’Antica Osteria: lo spritz, il prosecco, una vasta scelta vini e birre, tutto il necessario per dissetarsi nelle calde serate d’estate.

Inoltre per questi speciali venerdì a Treviso verranno proposti cocktail pestati o muddler cocktails. Fatti consigliare dallo staff del Botegon, saranno un vero un toccasana, rinfrescanti e piacevoli.

L’aperitivo a Treviso va a braccetto con Antica Osteria “Al Botegon”. Se vuoi passare una serata in buona compagnia e non solo, vieni da noi e lasciati guidare nella scelta dei migliori cicchetti e bevande da sorseggiare.

ILvenerdì Al Botegon, musica a Treviso, dj set

IlVenerdì Al Botegon non ha ancora finito di stupirti! Credevi che con un buon aperitivo, un buon cocktail e i suoi speciali cicchetti l’Antica Osteria Al Botegon avesse concluso?

E invece no, se già la conosci non puoi non aspettarti anche del buon intrattenimento, non può mancare la musica a Treviso e “Al Botegon” offre il pacchetto completo: DJ Set a Treviso!

Insomma abbiamo proprio tutto, anzi forse manca ancora qualcosa …anzi qualcuno…e sei tu! Ti aspettiamo “Al Botegon”, proprio dietro Porta San Tommaso.

_mg_6928

7 cichetti che non possono mancare nell’aperitivo trevigiano

I trevigiani sono famosi per il bere, ma non solo! Quando è l’ora dell’aperitivo, non si fanno mancare qualcosa da stuzzicare. Ecco perché al momento dello spritz, scelgono sempre qualche cicchetto tipico della tradizione trevigiana.

 

Un trevigiano DOC non fa mai aperitivo senza un buon cichetto, meglio se fatto in casa e con ingredienti di stagione!

Ecco cosa vi propone l’Antica Osteria Al Botegon:

 

7- Salvia fritta

_mg_5623
Semplici e dal gusto delicato… Una foglia tira l’altra!

6- Polenta e musetto

polenta-treviso

Scelta da veri intenditori, presente solo in piena stagione! Un’appetitosa tradizione locale: polenta grigliata e musetto.

5- Frittura di calamari

frittura-treviso

La frittura di calamari in scartosso, è per veri trevigiani! Croccante, appetitosa e fatta al momento, non ha prezzo!

4- Mozzarelle in carrozza

mozzarelle-in-carrozza-treviso

Queste deliziose mozzarelle in carrozza con prosciutto o acciuga sono delle vere tentazioni! Non concedersela ogni tanto, durante l’aperitivo, sarebbe un vero peccato!

3- Il panino con la porchetta

panino-porchetta-treviso

Immancabile, intramontabile, il panino con la porchetta, per i trevigiani e non, è un must!

2- Le polpette

_mg_5627

Che siano di carne o di verdure, di pesce o al formaggio, più la scelta è vasta e più si ha voglia di assaggiarne. La soluzione? Provarle tutte!
(Non mancate alla ‘Guerra delle Polpette’ – 2° edizione che si terrà anche quest’anno a gennaio!!! Seguite i nostri eventi su Facebook).

1- Crostino al baccalà

baccala

Al primo posto il richiestissimo crostino al baccalà mantecato… Una delizia per il palato!!

Se leggendo questo breve articolo, vi abbiamo fatto venire un po’ di fame, vi aspettiamo in Osteria, per ‘toccare con mano’ le nostre prelibatezze!

 

Antica Osteria Al Botegon

Viale Burchiellati 7

-Porta San Tomaso-

Treviso

Tel. 0422548345

7 cichetti che non possono mancare nell’aperitivo trevigiano

L’ articolo è stato rivisto, adattato ed in parte modificato, prendendo spunto da quello pubblicato nel sito 2night.it

Link articolo

 

prosecco treviso

Un aperitivo ? Sì, grazie… un Prosecco !

Il prosecco è un vino conosciuto, apprezzato e bevuto da circa 40 milioni di italiani.

A quanti è capitato di chiedere ed identificare il Prosecco come il vino dello “spritz time”? Viene automatico. Questo perché ha delle caratteristiche intrinseche che lo rendono un vero fenomeno da sempre. La bassa alcolicità, la finezza nei profumi fruttati, fragranti e freschi, la gradevole acidità, la versatilità e la sua semplice piacevolezza. Diciamocela tutta, di fronte ad un bicchiere di Prosecco l’immagine sinestetica che salta alla mente è quella della leggerezza nelle sue varie espressioni.

La scelta del Prosecco sembra essere un fattore di gusto, perché piace. Secondo la SWG spa di Trieste, il 31% degli italiani lo ritiene semplicemente buono. Altri importanti driver di consumo, sono la sua versatilità, è adatto ai tanti palati differenti e si può bere in qualsiasi momento della giornata. Un vino che fa evadere, regalando momenti di piacevole relax.

 

VINO E SALUTE…

«Bevete il Prosecco, fa bene alla salute!»: è quanto evidenzia uno studio condotto in Gran Bretagna dalla Reading University secondo il quale i vini bianchi con bollicine favoriscono il benessere di cuore e cervello. La ricerca, afferma che il vino Prosecco è ricco di polifenoli, sostanze antiossidanti che permettono di diminuire l’ipertensione e proteggono il sistema cardiovascolare. Si da per scontato che il consumo avvenga in quantità moderate.

 

Ma vi siete mai chiesti cosa significhi la parola Prosecco? E’ una domanda che molti winelovers potrebbero essersi posti almeno una volta nella vita…

QUALCHE CENNO STORICO…

Uno dei possibili etimi del termine ci riporta al toponimo Prosecco, frazione del Comune di Trieste, sull’altopiano carsico (quasi in Slovenia), che raccoglie nel suo territorio gli splendidi vitigni da cui si ricava l’omonimo vino. Tra questi, quello delle uve Glera, dai lunghi grappoli e dagli acini dorati, che costituiscono in genere l’85% delle bacche utilizzate nella produzione del Prosecco.

La fama delle bollicine DOCG proviene però dalla zona del Conegliano Valdobbiadene, in Veneto, dove tuttora si realizza la maggiore produzione del vino.

Ma se tornassimo a ritroso nella storia scopriremo che il termine ‘Prosecco’ è conosciuto dall’epoca del primo impero: Livia, moglie di Augusto, amava bere il Puxinum “Pucino” (che l’imperatrice considerava il segreto della sua vecchiaia) il quale, era detto “Prosecco”, e le uve si raccoglievano “nel pendio del monte di Contuel in faccia al Mare Adriatico, poche migliaia distante da Trieste“…

 

QUALCHE DATO INTERESSANTE PER L’ITALIA

Secondo i dati Istat elaborati da Coldiretti nel 2014 il vino italiano Prosecco ha distribuito fuori dai confini un totale record di 320 milioni di bottiglie, superando lo Champagne nelle vendite all’estero per la prima volta nella storia. Un sorpasso che sino ad alcuni anni fa era impensabile, un risultato che però non stupisce chi il Prosecco lo conosce bene.

 

PROSECCO, QUALE MI CONSIGLI?

Vi siete mai trovati di fronte ad una vasta gamma di bottiglie contenenti questo famoso vino e a dover scegliere? Extra Dry Millesimato o Brut?

Vi consigliamo, quando ordinate un Prosecco, di chiedere a chi vi sta servendo, i tipi di Prosecco che ha in mescita; il vostro palato potrebbe restare felicemente sorpreso dalla diversità dei numerosi tipi di prosecco che esistono!

 

Un aperitivo ? Sì, grazie… un Prosecco !

-Aperitivo a Treviso-

Antica Osteria “Al Botegon”

 

 

 

 

 

giroditalia

Giro d’Italia a Treviso giovedì 19 maggio 2016

Il Giro d’Italia a Treviso giovedì 19 maggio 2016

Arriva domani, 19 maggio, a Treviso il Giro d’Italia numero 99: La Corsa ciclistica internazionale per professionisti, un evento organizzato dalla RCS Sport SpA.
Il 99° Giro d’Italia, nella giornata di giovedì 19 maggio 2016, transiterà nel territorio comunale di Treviso nel corso della 12^ Tappa Noale – Bibione. Proprio così, il Giro d’Italia torna sulle strade della nostra provincia, questa volta, con partenza sotto la rocca di Noale e l’arrivo, in riva all’Adriatico, a Bibione, con uno sconfinamento a metà percorso nella Marca trevigiana per un breve tratto.

A Treviso i ciclisti giungeranno dal Comune di Silea, via Callalta e percorreranno via Postumia, via IV Novembre, sottopasso della Ferrovia, viale Nino Bixio, viale Vittorio Veneto, Viale Brigata Treviso, Via Gian Giacomo Felissent proseguendo poi nel territorio comunale di Villorba.

Venite a vedere il Giro d’Italia con noi!

Antica Osteria Al Botegon – Porta San Tomaso – Treviso

giro-d-italia-passa-da-qui

 

 

ATTENZIONE ALLE LIMITAZIONI DEL TRAFFICO: 

Giovedì il ritorno e le scuole. Il percorso tocca Mogliano, Casale, Silea, Treviso, Lancenigo, Maserada, Tezze, Ormelle, Oderzo, Motta per poi proseguire verso Bibione.

A Treviso, dove il transito della carovana è atteso dopo le 12.30, il sindaco ha ordinato la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado dalle 11.30 per permettere il deflusso degli studenti ed evitare traffico. Ampio, per questo, lo schieramento delle forze dell’ordine oltre allo staff tecnico del Giro d’italia.

giroitalia

A Treviso, Fiera e Put chiusi. Nel capoluogo la corsa arriva da strada Postumia (provenendo la Lanzago) per proseguire lungo viale IV Novembre e da lì nel Put fino a Porta San Tomaso dove svolterà fuori (lì è previsto uno dei punti di maggior concentrazione di tifosi e curiosi), verso Villorba. Lungo tutte queste strade un divieto di sosta proibirà il parcheggio in tutte le aree disponibili, fino alle 16. Nelle medesime vie invece dalle 12.30 scatterà il divieto di transito fatto salvo i veicoli che procedono in senso inverso alla corsa, che verranno comunque bloccati prima dell’arrivo della carovana. Stop alle auto anche nelle vie laterali che afferiscono al percorso di gara fino al passaggio dell’ultimo mezzo della carovana ed al via libera dato dalle forze dell’ordine al seguito dei ciclisti.

I parcheggi off limits. Bus a singhiozzo. Dalle 7 alle 16 di giovedì sarà quindi vietata la sosta in strada Postumia, su ambo i lati di viale IV Novembre e di viale Nino Bixio, e viale Felissent. Ovvia l’impossibilità di parcheggiare in viale Vittorio Veneto e Viale Brigata Treviso. Problemi anche per chi voglia viaggiare in Bus. Le linee che ricadono nel percorso di gara (1,3,7,10) potrebbero subire sospensioni, ritardi e deviazioni. I viaggi più problematici saranno quelli della Linea 3 per Silea, che intercetta in più punti il percorso della 12esima tappa. Dal primissimo pomeriggio il ritorno alla normalità e alla normale circolazione lungo Fiera, Put, Santa Maria del Rovere. (info tratte da: Tribuna di Treviso del 17/05/2016)

 

E se siete dei veri appassionati, di seguito potete trovare tutte le tappe del Giro d’Italia.

 

 

 

aperitivo treviso

Le 18 scuse più usate dai tuoi amici per evitare di uscire la sera

Riportiamo un divertente articolo trovato curiosando nel web, nella pagina OLTREUOMO.

Sicuri di farvi sorridere almeno un pò, vi auguriamo buona lettura!

La pigrizia scorre potente nei trentenni e inesorabilmente avvolge nel suo nero mantello tutta la spocchia della giovinezza andata. Il divano, che prima era stato il giaciglio di ripiego dopo una serata tosta, diventa il simulacro del proprio isolamento sociale.

Gli amici ti chiamano per uscire e tu declini….

Vediamo quali sono le scuse più usate per ‘stanare’ chi è così pigro da volersene stare a casa il week end:

  1. Il conte Mascetti: non ho soldi, offri tu?
  2. Il topo della Diddl: sto un po’ con la mia ragazza.
  3. Il teledipendente: devo guardare X Factor.
  4. Il twitterdipendente: devo commentare X Factor su Twitter.
  5. Il Maometto: venite voi da me.
  6. La Bridget Jones: mi dispiace ma sono già in pigiama.
  7. Lo stronzo: dipende, chi viene?
  8. Il Marinetti: Boom, Scendere, Zang, Irredentismo, Austria, Bram Bram, Salire, Dormire, Lang, Tub, Tuuum, Fascismo.
  9. Il Gesù: preferisco cenare a casa.
  10. Il Socrate: ieri ho bevuto dei cocktail schifosi e oggi non mi sento tanto bene.
  11. Lo stacanovista: devo finire un lavoro.
  12. Il Paganini: no! E non farmelo ripetere.
  13. Lo studente: non posso devo studiare.
  14. Il Pezzali: ho solo un deca.
  15. Il Noé: guarda che stasera piove.
  16. Lo Schopenhauer: non ho voglia.
  17. L’ignavo: sto così bene a casa sul divano.
  18. Il procrastinatore: non so, ti faccio sapere dopo.

OLTREUOMO DOCET 12/05/2016 link articolo

Se questo week end hai deciso di non ricorrere a una di queste scuse, ti aspettiamo all’ Antica Osteria Al Botegon per un bell’aperitivo all’insegna di spritz, musica e cichetti! Non perdete i nostri eventi! Rimanete aggiornati!

 

treviso

1°MAGGIO – 5 COSE DA FARE A TREVISO

1°MAGGIO – 5 COSE DA FARE A TREVISO

Tutti sappiamo che il 1° maggio di ogni anno, in molti Paesi del mondo viene celebrata la Festa dei Lavoratori, per non dimenticare i traguardi raggiunti dagli stessi in campo economico e sociale ma soprattutto per ricordare la conquista di un diritto ben preciso: l’orario di lavoro quotidiano fissato a otto ore. E poiché la maggior parte dei lavoratori il 1° maggio avrà il giorno libero, anche coloro che in genere lavorano durante il week end, vi diamo qualche spunto di cosa poter fare nella giornata di domenica, bello o brutto tempo che sia!

1-Domenica è #PORTADABERE aperitivo all’Antica Osteria Al Botegon accompagnato da Dj Set, ideale per chi vuole trascorrere un tardo pomeriggio in compagnia degli amici con un buon prosecco o uno spritz, e stuzzicare qualcosa tra l’infinita scelta di cichetti che propone la casa.

2- ‘Treviso Street Food & Jazz’, da venerdì 29 aprile a domenica 1 maggio tra piazza Borsa, il Quartiere Latino e Piazza San Vito più di cinquanta artisti si esibiranno dal vivo in concerti nella città di Treviso e nei locali del centro. 

3-Domenica 1° maggio sarà l’ultimo giorno per andare a vedere la mostra di “El Greco in italia, metamorfosi di un genio” a Ca’ dei Carraresi. Biglietti a metà prezzo su Treviso Today.

4-Per i più piccini, sempre a Ca’ dei Carraresi, si celebra il nuovo capitolo di Star Wars “Il risveglio della Forza con una mostra dedicata all’affascinante universo di Guerre Stellari

5- Per chi desiderasse fare un giro fuori Treviso, può recarsi a Guia, piccola frazione adagiata sulle colline di Valdobbiadene, che ancora per pochi giorni ospita la 48ª mostra del Valdobbiadene DOCG. Per info e prenotazioni tel: 348 1439717 – 340 5204527.

 

Sperando di avervi dato qualche idea interessante su come trascorrere il vostro week end a Treviso, restiamo in attesa di sapere cosa sceglierete…!