Mostra di Rodin a Treviso

Mostra di Rodin a Treviso, lo scultore al tempo di Monet.

Dal 24 Febbraio al 3 Giugno al Museo di Santa Caterina di Treviso.

La Mostra di Rodin a Treviso, importante evento realizzato grazie alla fondamentale collaborazione con il Musée Rodin di Parigi ed alla passione di Marco Goldin, fondatore di Linea D’Ombra, società che si occupa di organizzare mostre a livello nazionale e internazionale.

Il Musée Rodin di Parigi ha messo a disposizione ben 80 opere totali del famoso scultore da portare alla Mostra Rodin di Treviso.

Mostra di Rodin a Treviso: cosa è possibile vedere?

Nella Mostra Rodin Treviso potrai ammirare tutte le opere più celebri, che saranno presenti in formati piccoli e medi, e per alcune opere in formato di grande dimensione.

Tra le sculture che hanno segnato la storia della sua arte nei secoli: il Pensatore, il Bacio, ispirato alla storia di Paolo e Francesca, raccontata da Dante nel canto V dell’Inferno, la Porta dell’Inferno e i Borghesi di Calais.

Solo queste lasciano capire l’eccezionalità dell’evento!

Mostra di Rodin, perché proprio a Treviso?

Per capire l’importanza di questo avvenimento, si deve sapere che la Mostra a Treviso di Rodin chiuderà l’anno che celebra il centenario dalla morte di Rodin (1917).

Il museo parigino ha deciso di inserirla nel programma ufficiale che sta vedendo coinvolto tutto il mondo, in esposizioni celebrative dello scultore, della sua vita e delle sue opere.

Dunque Treviso sarà la sola sede italiana, inserita in questo calendario di Mostre di Rodin.

Ma chi era Rodin?

Qualche piccolo cenno storico per raccontare la complessità di questo grande scultore.
Rodin per un decennio, a partire dalla metà degli anni sessanta del XIX secolo, conquista gli strumenti del mestiere lavorando come decoratore a bottega in Francia.

La seconda metà degli anni settanta è invece il tempo delle prime, vere creazioni come scultore che verrà celebrato già in vita come il più grande dei suoi contemporanei, come l’Età del Bronzo che fece tanto scandalo all’epoca, e il San Giovanni Battista.

Ma dal 1880 ci furono i vent’anni delle grandi sculture, a partire proprio dalla porta che in quell’anno lo Stato gli commissiona per il futuro museo delle Arti Decorative, La Porta dell’Inferno ispirato dalla Divina Commedia di Dante e che occuperà l’artista fino alla sua morte.

Nel 1876 Rodin, in un viaggio in Italia subisce indelebile il fascino delle opere di Michelangelo, da qui nascono il Busto di Victor Hugo, il Monumento a Balzac e, sopra tutte, quella, colossale, dei Borghesi di Calais, che potrai ammirare sempre alla Mostra Rodin Treviso.

Nella Mostra Rodin Treviso, anche attraverso lettere e documenti, verrà ripercorsa l’intera vicenda biografica e artistica dello scultore Rodin.

In particolare verrà data luce sull’influenza che la cultura italiana, con Donatello, Michelangelo, Bernini ed il suo rapporto con la Divina Commedia di Dante, ebbe su Rodin nella creazione delle sue opere.

Mostra di Rodin prima ed aperitivo a Treviso poi.

Hai deciso di venire a visitare la Mostra Rodin Treviso? Consulta il sito della mostra, per verificare orari e biglietti.

Ti invitiamo poi a fermarti nella nostra bella città e scoprire tutto ciò che d’altro può offrirti in cultura e divertimento.

Noi come Antica Osteria Botegon, consigliamo sempre gli appassionati di cultura (e non solo) ad approfittare e godere di un Aperitivo a Treviso a base di Spritz, Prosecco e buonissimi cicchetti!

Preferisci la Birra? Nessun problema qui da noi potrai trovare una grande varietà di Birre Artigianale.

Ti aspettiamo!