mostra rodin treviso botegon

Mostra di Rodin a Treviso: dove pranzare e fare l’aperitivo

Fino al 3 giugno è possibile vedere a Treviso la mostra dedicata ad uno dei più importanti scultori dell’800. Auguste Rodin è stato un contemporaneo degli impressionisti, come Monet e Van Gogh, ma preferì esprimere la sua arte e la sua creatività attraverso il marmo e il bronzo, anziché diventare un pittore. Il museo di Santa Caterina ospita la mostra di Rodin a Treviso: 30 lavori su carta e 50 sculture.

La mostra di Rodin a Treviso: un successo

Aperta da qualche mese, la mostra di Rodin a Treviso ha fatto registrare ottime presenze. Il genio della scultura francese ha conquistato i visitatori che hanno potuto ammirare i suoi capolavori fondamentali. L’artista sorprende per la straordinaria capacità di trasformare la materia e di rendere morbido, sensuale, vibrante il marmo, il gesso e il bronzo. La mostra di Rodin a Treviso sottolinea inoltre il forte legame con Michelangelo e la scultura rinascimentale italiana, grandi fonti di ispirazione. Realizzata in collaborazione del Musée Rodin di Parigi, la mostra presenta opere che hanno segnato la storia dell’arte, come il “Pensatore”, il “Bacio”, la “Porta dell’Inferno” o i Borghesi di Calais”.

La mostra di Rodin a Treviso: gli orari e la sede

La mostra “Rodin. Un grande scultore al tempo di Monet” è visitabile fino al 3 giugno da lunedì a giovedì dalle 9 alle 18 e da venerdì e domenica dalle 9 alle 19. E’ allestita all’interno del Museo di Santa Caterina: Piazzetta Botter Mario 1, Treviso TV. Per informazioni sulla mostra visita il sito ufficiale di Linea d’ombra. Guarda la mappa per raggiungere il museo partendo dal Botegon.

rodin treviso botegon

Mostra Rodin a Treviso: dove pranzare

Se vieni a Treviso sabato o domenica per vedere le sculture di Rodin, puoi approfittare dei ritmi più rilassati del weekend e prendertela comoda. Prima di entrare nelle sale del museo, hai tutto il tempo anche per gustare le squisite specialità della cucina trevigiana: sono davvero buone. Al Botegon ti aspetta un delizioso pranzo in una delle tipiche osterie, aperta fin dal 1890. La nostra cucina propone i piatti tipici, sia di carne che di pesce, legati alla tradizione del territorio trevigiano e veneto. Una delle specialità della casa sono le polpette, fatte a mano usando ingredienti di qualità come carne fresca e verdure di stagione. Inoltre puoi gustare risotti e piatti a base di radicchio, la porchetta trevigiana, e i classici nervetti. Se preferisci il pesce può scegliere tra il baccalà mantecato, gamberi fritti, moscardini (folpetti in dialetto trevigiano) e capesante. Scopri il menù dell’osteria.
Dalla nostra osteria è davvero facile raggiungere la mostra che si trova in centro città, presso le sale del Museo di Santa Caterina. In meno minuti di 5 minuti arriverai alla sede dell’esposizione ed è praticamente impossibile perdersi. Inoltre a pochi metri dal Botegon trovi anche uno dei più grandi parcheggi della città, dove sistemare comodamente la tua automobile. La nostra osteria è aperta a pranzo da martedì a domenica.

Mostra Rodin a Treviso: dove fare l’aperitivo

Uscito dalla mostra, vuoi concederti ancora un po’ tempo per scoprire Treviso? Puoi passeggiare nel centro storico, passando per l’isola della Pescheria, una zona molto caratteristica circondata da un canale, la chiesa di San Francesco decorata con splendidi affreschi di epoca romano-bizzantina e porta San Tommaso, una delle porte trionfali della città. Seguendo questo itinerario ti ritroverai al Botegon dove potrai fare un aperitivo a Treviso come da tradizione, gustando insieme ad un bicchiere di Prosecco o spritz i tipici cicchetti artigianali preparati a mano: polpette, crostini con il baccalà, paninetti fatti al momento e fritturine di pesce.