spritz a treviso

Lo spritz a Treviso

Lo spritz è l’aperitivo che negli ultimi anni ha conquistato tutti gli italiani, diffondendosi in ogni regione del nostro Paese. La conquista della Penisola è partita dal Veneto e Treviso è stata una delle prime città a lasciarsi affascinare da questo inebriante drink arancione. Non c’è locale dove fare l’aperitivo a Treviso che non serva lo spritz, magari accompagnato dai tipici cicchetti. Al Bottegon è un must, da intere generazioni.

Cos’è lo spritz a Treviso

Lo spritz è un aperitivo leggermente alcolico preparato miscelando Prosecco, acqua frizzante o seltz e bitter. A seconda dei gusti come bitter è possibile scegliere tra diverse soluzioni: Aperol, Campari, Select o Cynar. Lo spritz a Treviso è una delle bevande più amate, non solo in estate, ma in ogni periodo dell’anno. E’ dissetante durante la stagione più calda, accompagnato da abbondanti cubetti di ghiaccio, ed è un ottimo compagno anche nelle serate invernali, nella versione senza ghiaccio.

Quando nasce e quando arriva lo spritz a Treviso

Anche se lo spritz a Treviso è una vera istituzione, non è nato qui. Si dice che a inventarlo siano stati gli austriaci che usavano allungare il vino con una spruzzatina di seltz. Il nome infatti deriverebbe dal tedesco “spritzen” , cioè spruzzare. Durante l’800 il Veneto era parte dell’Impero Asburgico, molti soldati e funzionari asburgici cominciarono a frequentare le osterie del luogo e a prendere le abitudine locali, come quella di fare l’aperitivo. Trovarono però i vini veneti troppo forti e provarono a diluirli. Inventarono così lo spritz, che poi si diffuse rapidamente in tutto il Triveneto. Negli anni ’20 alla versione base, solo vino bianco e seltz, venne aggiunto l’Aperol ed è ancora così che prendiamo lo spritz a Treviso. Nel corso del tempo si sono diffuse altre varianti come quella con il Select, soprattutto a Venezia, quella con il Cynar in voga a Padova e quella con il Campari di origine milanese. Lo spritz bianco, invece, è quello senza l’aggiunta di bitter, solo acqua e vino bianco. Come guarnizione lo spritz può essere abbinato ad una fetta d’arancia o a una oliva. Chi sente un languorino più intenso, può accompagnarlo con i cicchetti Treviso ne offre di molti tipi.

Dove fare aperitivo a Treviso

L’indirizzo giusto per gustare un ottimo spritz a Treviso è il Bottegon. Un locale storico, aperto fin dal 1890, e un punto di riferimento per tutti quelli che amano fare l’aperitivo a Treviso. Anni di esperienza degli osti ti assicurano di ricevere uno spritz fatto come Dio comanda, con il giusto mix dei diversi ingredienti. Per accompagnare l’aperitivo puoi inoltre scegliere i tipici cicchetti. Treviso è una città dove non solo si beve bene, ma anche si mangia bene. Per stuzzicare l’appetito e accompagnare lo spritz a Treviso al Bottegon si possono gustare polpette fatte a mano, crostini di baccalà, moscardini, panini con la sopressa o specialità ancora più tradizionali come i bogoi (le lumache) e i nervetti. Rispetto a Venezia la varietà dei cicchetti a Treviso è maggiore e si trovano deliziose proposte con molti ingredienti della terraferma. Con la bella stagione il Bottegon è una tappa fissa dove fare aperitivo a Treviso anche per il suo spazio all’aperto. Davanti a Porta San Tommaso ci si può intrattenere in compagnia degli amici, prendendo un po’ di fresco.